NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

LE INFORMAZIONI DELLE OPERE SONO RIPORTATE IN ORDINE DA SINISTRA A DESTRA

 

01 Roberta Buccellati - Titolo - Passaggi inconseuto - olio su tela - anno 2010 - H 114 x 148 cm - € 2600,00
02 Roberta Buccellati - Titolo - Vedo la città dai binari - anno 2011/12 - H 110,5 x 140 cm - € 2500,00
03 Roberta Buccellati - Titolo - Strutture verticali alla fermata - olio su tela - anno 2011 - H 101x 150 cm - € 2500,00
04 Roberta Buccellati - Titolo - Prospettive metafisiche a Sampierdarena - olio su tela - anno 2011 - H90x 160 cm - € 2500,00
05 Roberta Buccellati - Grattacieli a Sampierdarena stampa su carta  con interventi a tempera, matite, chine, pennarelli. Pannello h 64,5 cm - Lampada h 98cmx37cm
06 Roberta Buccellati - Verticalità acquerello tridimensionale - anno 2014 - h 17,4 cmx11,5
07 Roberta Buccellati - Evoluzioni acquerello tridimensionale - anno 2014 - h 11,6 cmx17,6
08 Roberta Buccellati - Grattacielo e pali acquerello tridimensionale - anno 2014 - h 9,4 cmx14,5
09 Roberta Buccellati - Impressioni Acquerello tridimensionale - anno 2014 - h 9,4 cmx14,5
10 Roberta Buccellati - Metafisica architettura acquerello tridimensionale - anno 2014 - h 11,5 cmx17,4

 

BIOGRAFIA

 

Roberta Buccellati nasce a Genova nel 1969, dove ad oggi vive e lavora. Conseguita la Maturità artistica nel 1988, nel 93 si diploma all’Accademia Ligustica di Belle Arti. Gli insegnanti che segnano il suo percorso sono: Mario Chianese, Roberta Ferrarese, Nicola Otria, Giannetto Fieschi, Luisa Caprile, Paola Ginepri e Luigi Sirotti. La sua attività professionale si svolge nell’ambito dell’insegnamento, della didattica museale, della pittura e della ricerca fotografica. Ha al suo attivo diverse mostre collettive e personali. Le sue ultime analisi riguardano prevalentemente il paesaggio urbano, la periferia, i litorali e le fabbriche. Della sua ricerca artistica ha detto: “L’immagine è sempre stata per me un mezzo per guardare dritto dentro le cose, individuarne le strutture e bloccarne lo spazio fisico nel quale l’occhio e con esso il nostro essere si muovono. E’ sullo spazio ed in particolare quello urbano che si sofferma la mia attenzione. Spesso gli spazi della città vengono ignorati, o perché parte del nostro quotidiano o perché nascosti. I luoghi diventano di conseguenza non luoghi ed è l’immagine dipinta a farli tornare alla memoria.” Roberta Buccellati espone dal 1991. In quell’anno ha vinto il Primo Premio alla quinta edizione del concorso di pittura “La Verna” di Chiusi della Verna (Arezzo). Da allora ha esposto in gallerie e fondazioni con numerose personali e collettive. Sulla sua opera hanno scritto: Francesca Bavazzano, Germano Berlingheli, Monica Bottino, Domenico Camera, Dario Ferin, Giannina Scorza e Roberto Abbona.